lunedì 15 aprile 2013

Pollo e patate con la Römertopf

Salve gente! Sono stata assente una settimana da questo blog perché stavo aspettando che anche qui in questo paese freddo e grigio la primavera facesse il suo passaggio. E oggi finalmente è venuta a farci visita.. è strano uscire, fare due passi e ritornare a casa dicendo: "Che caldo fuori.. sto sudando!". Wow allora sono umana, allora anche qui ci sono le stagioni, anche qui le temperature cambiano, anche qui c'è un pò di speranza.. Sono metereopatica, ne sono sempre più convinta. E qui in Danimarca non è vita facile quindi per chi risente l'influenza del tempo. Ma trovo positività in tante altre cose e una di queste è anche la cucina, voi e le mie ricette. Ora vi informerò riguardo la ricetta che ho preparato questo weekend. Lo scorso Natale mi era stata regalata la pentola di terracotta Römertopf, molti di voi la conosceranno, e non l'ho mai utilizzata. L'ho lasciata lì conservata da circa quattro mesi dicendomi sempre che prima o poi l'avrei utilizzata. Ma è solo ieri che ho preso la decisione definitiva. E ora che sono stata soddisfatta dei risultati, sono certa di continuare a proporvi altre ricette con questa pentola. Come sapete mi piace sperimentare e provare provare e riprovare. Sono una perfezionista, ebbene sì anche in cucina.
Ecco qui il mio primo tentativo di successo sulla mia tavola.

INGREDIENTI  (per 2 persone)
500 gr di pollo
700 gr di patate
3-4 pomodori
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai d'olio
basilico
erba cipollina
un pizzico di peperoncino in polvere


Prima di iniziare ad utilizzarla, tenere a bagno la Römertopf in acqua fredda per mezz'oretta compresa di coperchio.   



Quindi iniziate col tagliare le patate a cubetti.



Mettete nella Römertopf le parti del pollo salate, pepate e leggermente infarinate e lo spicchio d'aglio.



Aggiungete le patate e l'olio. L'olio non è indispensabile, aggiungetelo se vi piace dare un po' più di sapore alla pietanza.



Mettete la pentola sulla griglia a forno spento. Accendete solo ora il forno e impostatelo a 180°.   






Dopo 30 minuti di cottura a 180°, bagnate il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco o brodo.










Poi lavate e tagliate i vostri pomodori a rondelle.





Dopo 60 minuti dall'inizio di cottura, aggiungete i pomodori e gli odori nella Römertopf.



A 90 minuti dall’inizio della cottura, togliete il coperchio e lasciate la pentola per 10 minuti ancora in forno (in questo passaggio io ho alzato il forno a 200°) per dare un tocco di colore al tutto.



Finito di cuocere, poggiate la Römertopf su un sottopentola, un tagliere o un panno da cucina. 
Servite. 



A tutte voi che possedete la pentola Römertopf e siete alle prime esperienze di cottura con la stessa, consiglio vivamente di leggere il librettino abbinato riguardo l'utilizzo e la lavatura della pentola. Ciao e alla prossima!  

Nessun commento:

Posta un commento